Per cominciare questi bellissimi disegni sono di Martina C.

Ogni servizio fotografico è per me una gioia perché faccio il fotografo per passione.

Nel caso di Elisa e Alessio lo è stato ancora di più e vi spiego perché.

Per prima cosa, e non è certo da sottovalutare, una bella finestra alta in un vecchio palazzo del centro. Era pomeriggio e dalla finestra entrava una bella luce forte che si diffondeva in tutta la stanza. La parete opposta alla finestra era tutta bianca, cosa volete di più dalla vita?

 

 

Sembrava avessero allestito uno studio tutto per me! Entrare subito in sintonia con Elisa e Alessio mi sembra riduttivo per quello che è successo quel bellissimo pomeriggio.

Subito con i ragazzi ho instaurato un rapporto sincero, diretto e scherzoso.

Elisa e Alessio sono tutti e due super positivi e simpatici, e hanno nella famiglia uno dei loro valori fondanti. Gli ho dato subito i soliti consigli per chi posa la prima volta e subito hanno fatto la cosa giusta.

Il mio consiglio, in estrema sintesi, è che se una persona prova un’emozione positiva e bella avrà stampata sul viso quell’emozione e apparirà al meglio nella foto. Alessio ed Elisa aspettano la cosa più importante del mondo, la loro bambina e quindi, forse, non avevano troppo bisogno dei miei consigli. Comunque Elisa ha posato come se la pancia l’avesse da nove anni e non da nove mesi. Con una naturalezza invidiabile.

Alessio che all’inizio faceva il timido viene letteralmente scoppiato in una mano, con un paio di pose che a me sono piaciute un sacco.

 

 

Poi questo servizio mi è piaciuto tanto perché quando posavano abbracciati erano meravigliosi.

Si sentiva veramente un’energia speciale che hanno saputo costruire tra loro.

Allora cari Elisa e Alessio io vi ringrazio perché mi avete fatto passare un bellissimo pomeriggio di lavoro.

 

Un saluto con passione

#vivounapassionesfrenata

Alessandro